La sicurezza dei figli viene prima di tutto, sempre e comunque, anche in materia di regali. È la priorità anche nel caso si voglia regalare ai propri ragazzi un tappeto elastico, un attrezzo ludico e ginnico al tempo stesso, da montare in cortile o in giardino, ma volendo anche in casa in presenza di modelli più piccoli e smontabili, per la gioia di grandi e piccoli.  Sicurezza, dicevamo. Parola d’ordine quando si acquista un prodotto del genere che se da una parte è più di un gioco che aiuta a sviluppare il corpo e la coordinazione, dall’altra esige un’attenzione particolare per valutare a fondo le specifiche del modello da comprare.

È, ad esempio, preferibile acquistare un tappeto elastico dotato di rete di sicurezza, un dispositivo che impedisce di cadere a terra se si sfora dal telo nell’atto di saltare, per quanto la rete stessa potrebbe rivelarsi ininfluente qualora il jumper saltasse fuori dal perimetro del trampolino. Resta in ogni caso uno dei massimi dispositivi di sicurezza in questo genere di prodotti, ma non tutte le reti di protezione hanno la stessa tenuta. Bisogna considerare il materiale di cui sono fatte, se è abbastanza resistente da reggere al peso e attutire, di conseguenza, l’impatto con il suolo, svolgendo il ruolo intermedio di ‘salvagente’ in caso di caduta. Meglio ancora se la rete dispone di una cerniera chiudibile su entrambi i lati, in modo da poter essere ripiegata e riposta in custodia in caso di inutilizzo.

Non soltanto la rete dev’essere oggetto di ispezione preliminare da parte del potenziale acquirente, ma tutte le componenti del tappeto elastico, in particolare le molle, il telaio e lo stesso telo da salto. I trampolini elastici, ad esempio, pur offrendo il miglior rimbalzo proprio per la flessibilità in risposta alle sollecitazioni del saltatore, potrebbero rivelarsi pericolosi nel ‘dirottare’ il jumper fuori dal centro del telo. In questo caso sarebbe opportuno assicurarsi che i bordi siano imbottiti per attutire eventuali urti a contatto con parti metalliche ed anche per arginare eventuali cadute dal telo a terra negli spazi fra le molle. Magari, varrà la pena aggiungere qualche banconota al conto per poter essere sicuri di portarsi a casa un trampolino più sicuro.