I sonniferi a base di melatonina sono ampiamente noti per essere efficaci, affidabili, sicuri e facili da usare per le persone che hanno bisogno di un grosso aiuto per prendere sonno la notte e anche per rimanere addormentati durante la notte senza soffrire di risvegli continui. Sono anche a volte indicati come tranquillanti, il che crea un effetto calmante accoppiato con una leggera sonnolenza. Sono diverse le tipologie di sonniferi che oggi si possono trovare sul mercato che possono avere un livello di affidabilità e di sicurezza di utilizzo più o meno elevata, ma è anche vero che quelli maggiormente apprezzati in generale degli individui di tutte le età sono soprattutto gli integratori sonniferi che sono a base di melatonina. Molti individui hanno difficoltà ad addormentarsi, soprattutto se non sanno quando aspettarsi il sonno. Per evitare queste insidie comuni, molti individui stanno ora ricorrendo ai sonniferi a base di melatonina.

Il vantaggio principale dei sonniferi a base di melatonina è che permettono alle persone di gestire i loro cicli di sonno, evitando i soliti problemi associati alle cattive abitudini del sonno, come sonnellini diurni, turni di notte e scarsa temperatura corporea. Tuttavia, ci sono anche alcuni effetti collaterali che sono legati in buona sostanza all’utilizzo di alcuni tipi di integratori contro il sonno che sono a base di melatonina, e alcuni di questi effetti collaterali si manifestano soprattutto su alcune categorie di persone, come ad esempio quella degli anziani. Sfortunatamente, gli effetti collaterali o le interazioni possono derivare dall’assunzione di queste pillole. Alcuni individui possono sentirsi troppo assonnati per svolgere i compiti quotidiani o attività difficili durante il giorno. Altri possono non sperimentare alcun effetto collaterale, ma possono avere mal di testa, visione offuscata o maggiore sensibilità alla luce.

Come per tutti i farmaci, ci sono alcune precauzioni da prendere e da considerare soprattutto per evitare eventuali effetti collaterali negativi oppure anche delle interazioni farmacologiche. Si consiglia vivamente di consultare un medico o un professionista medico qualificato prima di assumere dei sonniferi a base di melatonina. Alcuni individui possono anche trovare utile il fatto di aumentare o diminuire gradualmente la quantità di melatonina nel loro regime di assunzione di un certo tipo di sonnifero.

Tutto quello che desideri sapere in più lo puoi trovare certamente qui: Il sonnifero non fa effetto: perché e come intervenire? Problemi e possibili soluzioni.