La salubrità dell’aria è un di sicuro uno dei problemi da affrontare soprattutto in posti in cui magari c’è molto smog. Infatti si tratta di un tema che viene affrontato e dibattuto quotidianamente in tutto il mondo, e abbiamo anche molti mezzi per combattere il problema di un’aria inquinata che risulta anche irrespirabile, contaminata da smog e da polveri sottili. Si può iniziare proprio dal nostro ambiente domestico per riuscire a capire come migliorare la qualità dell’aria. Specialmente in inverno magari inoltre si può avvertire anche una sensazione di secchezza alla gola, difficoltà a respirare e le labbra screpolate, magari tosse o peggiorarsi delle allergie alla polvere. Attivando il riscaldamento infatti spesso nelle nostre case si verifica un calo drastico dell’umidità che è necessaria per l’ambiente domestico. Per rispondere a questo problema abbiamo l’umidificatore che è un apparecchio che può regolare il tasso di umidità degli ambienti chiusi, e lo fa grazie ad emissioni di vapore. In commercio troviamo molti modelli di umidificatore, e sono modelli spesso anche molto diversi tra loro. Alcuni funzionano tramite delle emissioni di vapore che servono a far diminuire l’aria secca presente in una stanza. Altri invece funzionano con l’ausilio di oli essenziali, che ci possono permettere non solo per apportare diversi benefici al nostro fisico, ma sono anche ottimi anche per profumare gli ambienti delle nostre case. La sensazione di respirare un’aria secca possiamo avvertirla spesso e volentieri anche nelle ore notturne, questo ci impedisce un corretto riposo a causa di fastidi a gola e vie nasali, per questo è bene prepararsi e munirsi di un umidificatore, soprattutto in alcuni ambienti che rischiano di non avere un ricambio di aria per molte ore.

Esistono come detto anche una serie di umidificatori che possono funzionare con gli olii essenziali, questo tipo di prodotti possono essere usati anche per effettuare l’aromaterapia. Si tratta di è una pratica che utilizza fragranze e oli essenziali, sono sostanze naturali estratte da diverse parti delle piante. Certo non possiamo dire che si tratti di una terapia medica riconosciuta, ma sostanzialmente ci permette di rilassarci e di fatto se abbinati all’umidificatore possiamo profumare e umidificare l’ambiente che è troppo secco.

Sarebbe azzardato definire questa pratica come una vera e propria terapia medica, anche se è un dato di fatto che gli oli essenziali si rivelano per molte persone una soluzione valida contro svariati malanni fisici e per combattere lo stress giornaliero causato da una vita frenetica. Se volete saperne molto di più visitate il sito seguente, si veda l’articolo sugli umidificatori a secco.